San Valentino comincia a colazione: la ricetta della crostata bigusto

San Valentino è un po come il Natale, a fare la differenza è lo stato d’animo con cui ci arrivi.

Il mio San Valentino è la ricetta della crostata che ho preparato qualche settimana prima, per colazione, ma che alla colazione non è mai arrivata perché è finita a cena.
Se vi piace cucinare, ma anche se non vi piace, se volete dedicare un pensiero alla persona che amate preparate un dolce con le vostre mani, come questo, buono e semplice.
Per la farcitura ho scelto la sua confettura preferita, alle fragole, e la crema al cioccolato gianduja.


CROSTATA BIGUSTO
alla confettura di fragole e crema gianduja

Ingredienti

300 g di farina (io di farro)
150 g di zucchero
150 g di burro
1 uovo
1 tuorlo
1 bustina di lievito
la scorza di 1 limone grattugiato

Per il ripieno
confettura alle fragole
crema al cioccolato gianduja (io Novi)

PROCEDIMENTO
Disponete la farina a fontana su un piano o nella ciotola della planetaria. Aggiungete lo zucchero e il lievito, il burro freddo tagliato a tocchetti, le uova e la scorza del limone grattugiato.
Lavorate gli ingredienti con la punta delle dita, velocemente, fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente e mettetelo in frigo a riposare per una mezz’oretta.

Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e dividetelo in due metà, una un po’ più grande dell’altra che servirà per la base.
Infarinate il piano di lavoro e stendete metà della pasta frolla con un mattarello (se necessario infarinate anch’esso per agevolare la stesura) a uno spessore di ¾ mm.

A questo punto, foderate uno stampo di 22 cm di diametro precedentemente imburrato e infarinato.
Eliminate i bordi in eccesso e bucherellate l’impasto con una forchetta.

Stendete su metà della superficie la confettura di fragole e sull’altra la crema al cioccolato gianduja.
Stendete anche l’altra metà d’impasto e con una rotella ritagliate delle striscioline. Posizionatele in diagonale, incrociandole per formare dei rombi.

Richiudete la crostata sui bordi e con i rebbi di una forchetta sigillate.
Con gli avanzi di pasta frolla ricavate dei biscotti utilizzando uno stampo a piacere, io a stella, e posizionateli a piacere sulle strisce.

Preriscaldate il forno a 180° per 40 minuti.
Se volete ottenere un effetto “caramellato” potete aggiungere dello zucchero di canna in superficie prima di infornare, in alternativa spolverizzate, dopo, lo zucchero a velo.

Tagliatela a fette e gustatela insieme a colazione.
Buon San Valentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *