Ricetta. Come si preparano gli spaghetti con le cozze

Gli spaghetti con le cozze sono un classico della cucina italiana e si possono cucinare in modi diversi, con o senza il pomodoro, sono semplici e veloci da preparare.

Mi piacciono entrambe le versioni ma se devo scegliere preferisco quella in bianco, con aglio, olio e una manciata di prezzemolo fresco. In Puglia le cozze sono perfette con la pasta fresca e i legumi oppure, nella variante “rossa” tipica barese, con i tubettini, un formato di pasta che adoro, perfetto anche per i più piccoli.

Luglio è il mese delle cozze! Il periodo migliore per mangiare le cozze va da Maggio ad Agosto, i mesi senza la “r” sono quelli in cui le cozze sono più buone, al contrario dei mesi autunnali e invernali che coincidono con i periodi riproduttivi.

Le cozze sono buone e fanno bene alla salute, sono ricche infatti di sostanze benefiche per il nostro organismo come la vitamina C, sali minerali, proteine nobili e antiossidanti.

Per questa ricetta ho scelto le cozze tarantine, quelle più piccole, che sono particolarmente gustose, piene e profumate.

LA RICETTA DEGLI SPAGHETTI CON LE COZZE

Ingredienti

500 gr di spaghetti

1 kg di cozze tarantine
3 spicchi d’aglio
prezzemolo fresco tritato
olio extravergine di oliva
sale
pepe a piacere

PROCEDIMENTO Lavate le cozze e spazzolatele sotto l’acqua corrente, con un coltellino eliminate eventuali incrostazioni dal guscio. Eliminate la barba che fuoriesce dal lato delle cozze, detta anche “bisso”, spingendola prima verso il basso e poi tirandola verso l’esterno.

In una padella fate soffriggere uno spicchio d’aglio con olio di oliva, aggiungete le cozze, copritele con un coperchio e fatele aprire a fuoco medio alto girandole di tanto in tanto. Scartate le cozze che non si aprono perché potrebbero essere dannose.

Spegnete il fuoco e lasciatele raffreddare, eliminate i gusci e mettete le cozze in un piatto fondo. Io tengo sempre qualche cozza con il guscio per poter decorare il piatto, in questo caso fate sempre attenzione che il guscio sia pulito.

Filtrate l’acqua di cottura delle cozze con un colino a maglie strette e tenetela da parte.

In una padella fate soffriggere l’aglio con olio extravergine di oliva, facendo attenzione che non si bruci. Nel frattempo, in una padella dai bordi alti, fate bollire abbondante acqua NON salata e cuocete gli spaghetti.

Scolateli ancora al dente e versateli nella padella con olio e aglio, eliminate quest’ultimo e unite le cozze.

Terminate la cottura della pasta a fuoco medio basso, aggiungendo poco per volta l’acqua di cottura dei molluschi. Finite il piatto con una manciata di prezzemolo fresco tritato e una macinata di pepe a piacere.

Servite gli spaghetti con le cozze ben caldi.

In bianco o rossi? Voi come li preparate gli spaghetti con le cozze?

 

N.B. In questa ricetta ho omesso volutamente il vino bianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *